L’Europa tenta di arginare il cybercrime

Un maggiore scambio di informazioni all’interno dell’Europa dovrebbe contribuire ad arginare il cybercrime: già il nuovo GDPR prevede un obbligo di notificazione al Garante ed alle vittime di qualunque violazione che abbia comportato il furto di dati personali. Questo scambio di dati e l’auspicabile collaborazione dei cittadini, dovrebbe migliorare il monitoraggio ed il contrasto delle attività di cybercrime, oltre a far crescere l’attenzione degli utenti al problema della sicurezza.

Contrasto cybercrime

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share