Perché depenalizzare le violazioni al GDPR

La critica principale mossa al decreto che agevola il recepimento del GDPR in Italia è la depenalizzazione delle violazioni. Anche se le sanzioni economiche restano molto pesanti, in molti casi si pensa che l’aspetto penale, personale, possa incentivare i vertici si una società più di una multa. Ci sono però anche altri aspetti, oltre alla considerazione che non si tratta di una depenalizzazione assoluta, perché alcune ipotesi residuali restano comunque, come spiegato dagli Autori di questo articolo, membri della Commissione per il recepimento del Regolamentano.

Perché depenalizzare le violazioni al trattamento illecito dei dati personali

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share