lunedì, Giugno 24, 2024
Articoli italianiArticoli stranieri

Data privacy, cosa cambia

Con l’introduzione del Data act, che abbiamo segnalato ieri, e con una crescente attenzione all’utilizzo (corretto) dei dati, si aprono nuovi scenari per imprese e Istituti di ricerca: da un lato dovrebbe esserci una migliore tutela della privacy, dall’altro i dati veramente utili dovrebbero essere più facilmente accessibili. L’intento è sicuramente lodevole e ambizioso, vedremo come evolverà la gestione complessiva.

Cosa cambia col Data Act

Nuve regole sul Data privacy

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *