giovedì, Giugno 13, 2024
Articoli italianiArticoli stranieri

L’EDPB e il credito al consumo

Le questione del credito al consumo è delicate, perché coinvolge varie parti e va a toccare interessi diversi: è comunque interesse di tutti che la gestione sia corretta: un credito agevole consente di aumentare i consumi e fare girare l’economia. Nello stesso tempo agevolare chi non restituisce il dovuto – qualunque sia la ragione – finisca con il danneggiare tanto gli Istituti di credito quanto i consumatori, che alla fine si trovano a dovere pagare interessi più alti per compensare quanti non pagano. La gestione dei dati in queste situazioni è quindi importante e delicata, dato che deve consentire i controlli adeguati, senza rendere pubblica o quasi la situazione finanziaria delle persone. l’EDPB propone quindi degli aggiornamenti alla direttiva del 2008, per adeguarla ai requisiti del GDPR ed alle esigenze del mercato europeo.

La proposta di aggiornamento (multilingue)

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *