La Cina verso il GDPR

Ci eravamo ripromessi di non tornare sull’argomento fin quando la nuova legge sulla protezione dei dati personali in Cina non fosse diventata operativa, mentre al momento è solamente un proposta al vaglio delle varie Commissioni. Tuttavia la pubblicazione integrale in lingua inglese ci ha portato a segnalarla, nonostante le provvisorietà. Il fatto stesso che la Cina abbia deciso di emanare una normativa complessa in tema di protezione dei dati personali, la scelta del GDPR come modello, la decisione di pubblicarla subito in lingua inglese, rappresenta una svolta molto importante, che, qualunque sarà il testo finale, non potrà che portare a grandi benefici in termini di scambi e rapporti internazionali.

Il testo del “GDPR” cinese

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *