Chi segnala illeciti deve essere protetto

Oggi che va di moda usare espressioni inglesi si parla di whistleblower, ovvero chi soffia nel fischietto, l’arbrito che segnala un’irregolarità ora esteso all’impiegato, soprattutto pubblico, che segnala un illecito nei propri uffici. Chiaramente deve essere tutelato, almeno per quanto possibile, e la normativa italiana prevede diverse tutele, ma, a livello europeo, non c’è una normativa uniforme. Per superare questo limite è in corso una petizione alivello europeo:

Proteggere chi segnala illeciti

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.