sabato, Luglio 13, 2024
Sentenze europee

L’Indennizzo ha funzione compensativa e non punitiva

Continuano gli interventi della Corte europea in tema di trattamento dei dati personali. L’interesse di questa sentenza deriva dal fatto che stabilisce un’ulteriore frattura tra il diritto USA e l’approccio europeo, non solo in termini di impostazione normativa, ma anche in termini di gestione delle violazione. Mentre i puntive damags sono parte integrante della cultura giuridica d’Oltreoceano, la Corte ha ritenuto che, in caso di risarcimento di un danno derivato da una violazione dei dati personali, si debba indennizzare lo stesso, mentre sono esclusi eccessi, che possono avere funzione dissuasiva o punitiva.

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *