lunedì, Maggio 20, 2024
Sentenze italiane

Privacy e pubblicità delle sentenze

Se in diversi casi il bilanciamento fra diritti è complesso e sfumato, nel caso delle sentenze è particolarmente delicato: da un lato le sentenze sono emesse “in nome del popolo italiano” ed è quindi ragionevole che il popolo possa accedervi, dall’altro molti casi sono delicati, sia per gli imputati che per le vittime, ed è quindi più opportuno oscurare i dati. Trovare il giusto bilanciamento non è facile ed occorre tenere conto di tanti fattori: il personaggio è famoso ed il processo è stato commentato sui media? C’è una ragione per cui i nominativi possono interessare al pubblico? Quale impatto può avere la sentenza? Tanti parametri, spesso anche soggettivi, anche perchè un tempo le sentenze erano accessibili, ma pochi realmente frequentavano le cancellerie per leggerle; oggi se una sentenza compare sul WEB la magnitudo è decisamente superiore.

Dati perosnali nelle sentenze: quando sono leciti

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *