martedì, Aprile 16, 2024
Articoli italiani

Non è facile pensare a tutto

L’Agenzia delle Entrate è stata incaricata di irrorare la sanzione agli ultra cinquantenni non vaccinati. Non sta a noi valutare l’opportunità e proporzionalità di una sanzione di 100 euro una tantum. Ma dal punto di vista della privacy qualche considerazione è da fare. Certo, l’Agenzia tratterà i dati in forza di legge, ma era proprio l’Ente più indicato? Trattare dati sanitari rientra nelle sue competenze? Ben vengano tutte le iniziative volte a contrastare la pandemia, peraltro in queste pagine abbiamo ribadito più volte che in una situazione di emergenza non si può andare troppo per il sottile, ma a volte ragionare un po’ di più aiuterebbe. E non è solo il problema specifico: è la dimostrazione di come una normativa troppo complessa e troppo ripartita in mille regole diverse alla fine sfugge di mano.

L’Agenzia delle Entrate è l’ideale per gestire dati sanitari?

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *