Spiati dalla ciotola del cane?

No, non stiamo parlando ovviamente della normale ciotola di plastica o acciaio, dove mettiamo la pappa dei nostri amici a quattro zampe, ma di quegli oggetti più tecnologici, che ci consentono di dosare il cibo affinché non faccia indigestione al mattino per rimanere senza al pomeriggio nonché ci consentono di collegarci con lo smartphone vede cosa fa il pelosetto e fargli sentire la nostra voce, così da non farlo sentire troppo solo. Però qualunque oggetto dotato di camera, microfono e collegamento ad Internet può essere colpito da un hacker ed usato contro di noi.

Se a spiarci è la ciotola del cane

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share