venerdì, Maggio 24, 2024
Articoli italiani

Il Garante contro il revenge porn

Mentre il fenomeno del revenge porn continua a creare problemi e mettere in imbarazzo persone innocenti, le intelligenze artificiali consentono di realizzare sempre più facilmente deep fake, ovvero persone che mai hanno consentito riprese in momenti intimi possono trovarsi coinvolte in scene piuttosto spinte. Il Garante viene quindi chiamato a collaborare – con aumentati poteri – nel contrastare questi fenomeni, mentre le intelligenze artificiali, che consentono la realizzazione di questi materiali fasulli, possono anche essere d’aiuto per contrastarli. Non si tratta peraltro di un’idea nuova: per prendere un ladro occorre un altro ladro, per catturare un hacker occorre un altro hacker…

Il Garante contro il revenge porn

Le intellgenze artificiali possono essere strumento contro il revenge porn

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *