lunedì, Maggio 20, 2024
Articoli italiani

Unità specializzata per AI e privacy

Come abbiamo già visto diverse volte, l’Intelligenza Artificiale è e sempre più sarà una sfida per gli anni a venire, dato che non è ragionevole perdere i vantaggi che possono derivare, ma nel contempo occorre controllare gli aspetti più rischiosi, anche in termini privacy. Inoltre si tratta di tecnologie complesse, che richiedono un alto grado di specializzazione. Per questo il Garante ha creato un dipartimento specifico, dedicato ad osservare queste applicazioni ed eventualmente intervenire per indirizzarle nella giusta direzione con azioni mirate. Una lodevole iniziativa, che ci auguriamo verrà implementata anche dalle altre Autorità e possibilmente coordinata a livello (almeno) europeo.

Il Garante attiva una task force sull’Intelligenza artificiale

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *