sabato, Giugno 15, 2024
Articoli stranieri

Privacy shield: qualcosa si muove

Dato che la decisione era nell’aria le Istituzioni europee avrebbero dovuto muoversi prima, ma meglio tardi che mai: l’EDPB ha emanato qualche istruzione affinché il trattamento dei dati che comporta un trasferimento oltre oceano possa avvenire lecitamente anche dopo l’abrogazione del privacy shield. In realtà ad una prima lettura non c’è nulla di rivoluzionario: mappare i processi, fare report, dare istruzioni alle controparti… Forse più apparenza che sostanza, soprattutto nulla di rivoluzionario che comporti una modifica sostanziale rispetto a ciò che avveniva già prima.

Le linee guida per superare il privacy shield

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *