lunedì, Giugno 24, 2024
Articoli italiani

Il consenso e il diniego impliciti

Al di fuori delle previsioni di legge, per trattare dati altrui occorre il consenso dell’interessato, l’informativa ed occorrono rispettare i principi di finalità ecc ecc. Tuttavia in molti casi il consenso può anche essere implicito: se telefono ad un ufficio e l’impiegato che cerco è occupato posso lasciare il numero di telefono per farmi richiamare: implicitamente sto autorizzando il trattamento del numero, ma implicitamente mi aspetto che venga segnato su un post-it e buttato al termine della conversazione, non che venga registrato e condiviso con altre società commerciali. Analogamente, se lascio un foglio sulla scrivania o lascio il computer aperto mentre prendo il caffe, implicitamente non sto dando un consenso ad accedere ai miei dati. E’ questo il senso di una sentenza, che condannato un marito geloso per accesso abusivo al profilo skype della moglie: il fatto che detto profilo fosse aparto non costituisce implicita autorizzazione all’accesso ed al trattamento!

E’ un reato spiare le chat altrui, anche se il profilo è stato lasciato aperto

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *