venerdì, Giugno 21, 2024
Sentenze europee

Il datore di lavoro è sempre responsabile

Cosa succede su un datore di lavoro provvede in modo adeguato alla formazione del personale, lo mette in condizione di lavorare correttamente e qualcuno ugualmente si lascia scappare i dati personali? Ci risponde la Corte UE, ritenendo che il datore di lavoro sia comunque responsabile. D’altra parte i dati vengono affidati al Titolare e a nessun altro. Se poi questi li affida a Responsabili o a personale interno non adeguato – anche a comprendere e applicare le istruzioni – non si può invocare un’esimente. Certo, se la formazione mancasse del tutto la situazione sarebbe peggiore e la sanzione più elevata, ma, alla fine, il Titolare è la figura che deve rispondere delle violazioni.

Sentenza C741/21

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *