lunedì, Aprile 15, 2024
Articoli stranieri

L’Europa e il deepfake

La tecnica del deepfake può consentire di “resuscitare” cantanti e attori, magari per completare u film o per far partecipare lo scomparso fondatore di un gruppo all’ultimo lavoro. FIn quando non ci si nasconde ed è quindi chiara la tecnica utilizzata, nulla di male, ma l’utilizzo illecito è dietro l’angolo, per far fare o dire cose inesistenti e spesso illecite o imbarazzanti. L’Unione Europea cerca quindi di varare delle norme che possano in qualche modo imbrigliare questa tecnologia.

Affrontare la questione deepfake in Europa

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *