martedì, Aprile 16, 2024
Articoli italiani

Più facile sganciarsi da Google

Anche se l’ecosistema di Google è difficilmente sostituibile, sarà più facile rivolgersi a servizi alternativi. Una delle parti non molto implementate del GDPR riguarda la portabilità dei dati, ma qualcosa si muove. In particolare l’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha constatato – ovviamente – che Google si trova in una posizione dominante, ma è anche riuscita a strappare qualche assicurazione riguardo alla possibilità per gli utenti di trasferire i dati presso altri servizi, misure che sono state ritenute idonee a non incorrere in sanzioni. Resterà da vedere quanti utenti approfitteranno di questa opportunità e quanto risulterà concreta.

Il comunicato AGCOM

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *