giovedì, Giugno 13, 2024
Articoli italiani

Mail: dipendenti pubblici responsabili dei contenuti

La rapidità di una mail rispetto ad un atto ufficiale porta a dare meno peso al contenuto, tuttavia non si può dimenticare che una risposta formale, da un account istituzionale, costituisce una atto endoprocendimentale, che può essere di accettazione, di diniego, di richiesta di integrazioni, di condivisione di dati personali. La responsabilità del dipendente pubblico che sottoscrive (ed anche su questo punto ci sono state delle indicazioni) una mail deve fare attenzione al contenuto, posto che può non essere un semplice approccio colloquiale. In generale, comunque, le responsabilità di un dipendente pubblico si estendono all’uso dei Social, anche privati, ed in generale al comportamento da tenere anche al di fuori dell’impegno lavorativo. Certo, non è sempre facile trovare il confine che separa la libertà di espressione ad una critica che lede l’Ente di appartenenza.

Nuove regole per i dipendenti pubblici

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *