sabato, Marzo 2, 2024
Sentenze italiane

Videosorveglianza privata di strada pubblica

Abbiamo detto più volte che un sistema di videosorveglianza privato deve riprendere esclusivamente la proprietà dell’interessato e non andare a coprire aree pubbliche o condominiali. Un principio di ragionevolezza, ma, come sempre, possono esserci eccezioni, dovute a circostanze particolari. Questa l’opinione espressa in una sentenza di Cassazione, laddove la Corte ha riconosciuto la legittimità di installare un sistema di controllo della propria auto, parcheggiata sulla pubblica via, dopo che essa è stata oggetto di ripetuti danneggiamenti. Anche se non specificato, appare evidente che sarà cura del Titolare scartare e cancellare tutti i dati non necessari, conservando esclusivamente quelli necessari a fare valere i propri diritti.

Un privato – in circostanze particolari – può controllare la pubblica via

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *