martedì, Aprile 16, 2024
Articoli italianiArticoli stranieri

Continua il dibattito sul riconoscimento facciale

Purtroppo sarà molto difficile fermare la tendenza, dato che, una volta inventata e diffusa, difficilmente una tecnologia può venire fermata. Però almeno si potrebbe tentare di limitare l’impatto, di regolamentare l’utilizzo, anziché proporre di moltiplicarla per applicazioni pubbliche di dubbia utilità. Il riconoscimento facciale consente oggi di scovare immagini dal WEB in pochi clic, a volte con risultati sorprendenti. Perché fino a quando ci si scopre nella festa di matrimonio o a un convegno pazienza (per quanto possa a volte dare fastidio ugualmente), ma se il nostro viso compare in una situazione equivoca, in un sito di incontri, in un evento della concorrenza il nostro datore di lavoro o il nostro partner potrebbero avere qualcosa da eccepire. Anche per questo si stanno moltiplicando i movimenti in favore della messa la bando.

Riconoscimento facciale alla portata di tutti

Mozioni per la messa al bando

Proposte di utilizzo pubblico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *