giovedì, Giugno 13, 2024
Sentenze italiane

Privacy: a volte si esagera?

Dura lex, sed lex. Sì, va bene, ma c’è una misura in tutte le cose. Lascia quindi un po’ perplessi l’esito di questa vicenda giudiziaria, che ha visto condannare una Società per avere postato un sistema di calcolo automatico degli sconti, senza avere avvisato il Garante. Da quanto si è capito, il sistema – completamente automatizzato – consentiva di inserire alcuni dati e di qui calcolare la tariffa applicata. Con le norme oggi in vigore non ci si porrebbe il problema essendo caduto l’obbligo di notifica, a fronte di un’analisi d’impatto. Ma, anche con le leggi precedenti il GDPR, non appare chiaro quale attività di profilazione sarebbe stata posta in essere, posto che il sistema non consentiva di risalire in modo univoco agli utilizzatori.

Società condannata per profilazione illecita

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *