domenica, Aprile 21, 2024
Articoli italiani

Privacy e archeologia

Da un punto di vista prettamente giuridico questo articolo non ha molto fondamento, dato che il GDPR si applica a persone fisiche identificate o identificabili, non a gruppi etnici, tribù o nazioni. Tuttavia lo scopo provocatorio è pienamente raggiunto e le riflessioni che scaturiscono da queste osservazioni sono certamente interessanti. Un’interpretazione, un’applicazione estesa delle norme sulla privacy possono infatti impattare ragionevolmente non solo sull’individuo, ma anche sui gruppi che egli forma.

L’impatto sulla privacy degli studi archeologici

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *