La Microsoft punta al cloud europeo

Certo, una multinazionale come Microsoft potrebbe comunque sfruttare i dati anche al di là dell’oceano, se lo volesse, ma la decisione di conservare esclusivamente in data center europei i dati degli europei è certamente una decisione significativa ed apprezzata. Ciò non toglie che l’Europa avrebbe tutti i mezzi per sviluppare un suo cloud, da gestirsi direttamente e da dedicare soprattutto alle pubbliche amministrazioni ed alle imprese maggiormente strategiche, con la possibilità di essere a servizio di qualunque cittadino del continente.

La Microsoft vuole lasciare i dati in Europa

Print
Share

Un pensiero su “La Microsoft punta al cloud europeo

  • Maggio 8, 2021 in 3:57 pm
    Permalink

    Microsoft è una ditta, multinazionale: le sue decisioni sono quelle del suo consiglio d’amministrazione. Che voglia gestire un coud entro i limiti dell’Europa, ben venga; ma non basta una decisione interna, la deve comunicare e garantire all’esecutivo europeo.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *