sabato, Giugno 15, 2024
Sentenze italiane

La Cassazione su necessità e minimizzazione

Un avvocato è stato indagato dal Consiglio dell’Ordine. Lasciamo da parte torti e ragioni, che esulano dai nostri interessi, ed esaminiamo l’aspetto dei dati personali: questi procedimenti sono pubblici, ma fino a che punto è lecito diffondere i dati personali? Quali dettagli devono essere divulgati e quali sono da tenere riservati? La Corte di Cassazione prova ad indicare i criteri, riconoscendo da un lato la legittimità della pubblicazione, ma raccomandando dall’altro di limitarsi ai dati effettivamente necessari, senza eccedere nel rendere pubblici dati irrilevanti.

Necessità e minimizzazione secondo la Cassazione

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *