venerdì, Maggio 24, 2024
Articoli italiani

Se è così a Roma, chissà gli altri

Roma capitale è stata condannata dal Garante, che ha sanzionato separatamente anche la ditta fornitrice, perché il sistema di gestione degli appuntamenti, che violava tutta una serie di prescrizioni in termini di trattamento dei dati personali. I data breach e le sanzioni non sono mai stati il focus di Privacy Italiana, che preferisce concentrarsi sul modo di fare bene le cose, piuttosto che correre dietro ai buoi che già sono scappati. Però questo caso è importante per una riflessione: se una città come Rome Capitale, che ha a disposizione dirigenti con lauree prestigiose, spesso in giurisprudenza, può appoggiarsi ad esperte, sicuramente ha un suo ufficio con un DPO e relativi collaboratori, ha sbagliato così grossolanamente, è ragionevole aspettarsi una piena consapevolezza nei piccoli Enti, gestiti con tanta buona volontà ed ottimo buon senso, ma nei quali il Sindaco ed i dipendenti sono in possesso di un diploma di scuola superiore (ed a volte neppure quello)?

Roma capitale sanzionata

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *