domenica, Marzo 3, 2024
Articoli italiani

Le imprese non comprendono il valore dei dati

Soprattutto se l’impresa non è enorme, il Titolare conosce perfettamente la sua azienda e sa elencare con orgoglio gli asset: il capannone, le macchine, i magazzini, il centro di progettazione ed i laboratori. Però, quando si parla di dati, spesso la reazione è “ma cosa abbiamo noi? Non è che ne gestiamo tanti, non abbiamo niente di importante”. Invece ci si dimentica che spesso gli asset principali sono proprio quelli immateriali: una fresa si può ricomprare e magari è migliore della precedente, un capannone si può ricostruire, ma il saper fare, la conoscenza, l’elenco dei clienti e dei fornitori, la capacità di raccogliere ed elaborare i dati utili, personali e non, costituisce il vero patrimonio aziendale, la vera ricchezza da tutelare e difendere, assieme al marchio, al proprio bon nome, alla fiducia dei clienti.

Qual è il valore del dato per l’impresa

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *