lunedì, Aprile 15, 2024
Articoli italiani

Lavorare da casa in sicurezza

Lavorare da casa in modo flessibile è sicuramente un’opportunità per tutti: lavoratori, enti pubblici, imprese. Si può lavorare meglio, risparmiare tempo e carburante evitando gli spostamenti, ottimizzare le tempistiche facendo partire la lavatrice, fare un pezzo di lavoro, stendere durante la pausa, far bollire l’acqua per la pasta mentre si risponde ad una mail. Dal punto di vista della produttività occorre fissare degli obiettivi; d’altra parte nessuno di noi paga “il tempo”: se chiamo l’idraulico voglio il rubinetto funzionate, non mi interessa se ha lavorato un’ora o 10 minuti, se chiamo l’elettricista voglio che la lampadina si accenda, non che lui stia in casa un tot di tempo e così via. Però far viaggiare i dati su linee non protette, utilizzare dispositivi personali, magari condivisi con altri – soprattutto figli adolescenti – o con password salvate, gaming on-line e così via può essere pericoloso. Occorre dunque approfondire gli aspetti della sicurezza, per conciliare l’essere smart con l’essere sicuri.

Smart working a prova di privacy

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *