giovedì, Febbraio 22, 2024
Articoli italiani

La lettura della mano per i pagamenti

300 millisecondi contro 3-4 secondi. Questo il miglioramento in termini di tempo che sembra promettere il sistema di pagamento studiato da Amazon, che sfrutta la lettura del palmo della mano. Una sorta di moderna zingara che invece di predire il futuro ti alleggerisce il conto. Come tutti i sistemi biometrici i rischi per la privacy sono evidenti, senza contare i rischi di letture sbagliate o di falsi in silicone che imitano i nostri palmi. Insomma, per risparmiare 3 secondi, forse non vale la pena.

Amazon studia un pagamento biometrico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *