sabato, Luglio 13, 2024
Articoli italiani

Privacy e archivi privati

Mantre gli Enti Pubblici, da questo punto di vista, sono avvantaggiati, perchè gli archivi storici sono espressamente previsti dal GDPR e molte norme prevedono espressamente la conservazione di alcuni documenti senza limiti di tempo, ad esempio gli atti dello stato Civile. Anche gli archivi privati possono avere un valore storico immenso, tuttavia la loro gestione è più difficoltosa, entrando in gioco il diritto all’oblio, la durata del trattamento ed altri fattori che possono da un lato salvaguardare i diritti dei singoli, dall’altro far perdere un patrimonio culturale di interesse pubblico. Pensiamo a quanti studi sono stati presentati, quanti musei sono stati allestiti attraverso gli archivi di imprese, banche, assicurazioni. Conciliare i vari aspetti, tantto per cambiare, non è banale e non è sempre facile trovare un punto di equilibrio.

Archivi privati e GDPR

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *