martedì, Aprile 23, 2024
Articoli italiani

Ma quanto sono sicure le impostazioni privacy degli smartphone?

Poco, a quanto sembra da alcuni studi. Già c’è il problema che oggi molti sviluppatori, soprattutto quelli meno professionali, quei ragazzi che hanno una buona idea e le capacità di realizzarla senza avere alle spalle una struttura, spesso sfruttano librerie open source, le quali fanno il lavoro che devono, ma spesso fanno anche altre cose, senza che il programmatore ne sia consapevole; e, se o è, tutto sommato gliene importa poco.

Però che Google, secondo quanto sostenuto dallo studio, si metta a geolocalizzare gli utenti anche se questi hanno negato il consenso non è certo una bella cosa. Sarebbe interessante ricevere una smentita, se non dovesse risultare veritiero.

Google traccia senza consenso?

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *