martedì, Maggio 21, 2024
Articoli italiani

L’accesso civico secondo il Garante

Per le Pubbliche Amministrazioni una questione delicata è il conciliare le esigenze di trasparenza e partecipazione democratica con le necessità di tutelare la riservatezza di determinate situazioni. Trattamenti sanitari obblgatori, sanzioni, contributi a situazioni disagiati, provvedimenti verso minori, solo per fare alcuni esempi, richiedono un attento bilanciamento fra l’esigenza di rispondere dell’utilizzo del denaro pubblico e la non divulgazione di dati che devono restare riservati.

Molto sovente il Garante viene consultato per risolvere le situazioni, ed a questo link si trova una lista di pareri già espressi, che possono servire come linee guida in tante situazioni, per quanto i casi reali molto spesso non sono uguali l’uno all’altro, e piccole sfumature, non immediatamente percepibili, possono fare la differenza.

Garante: pareri sull’accesso civico

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *