Art 25 e 35 del GDPR: le differenze

In questo periodo si è visto di tutto in termini di implementazione del GDPR, inclusi Enti pubblici che hanno confuso il Registro dei Trattamenti con il normale registro di protocollo. Tuttavia che la valutazione d’impatto e la privacy by design default fossero considerate la stessa cosa è un’esperienza nuova. Non dev’essere così per tutti, dato che l’autore si è sentito in dovere di spiegare a fondo le differenze:

GDPR, valutazione d’impatto e privacy by design e default

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LinkedIn
Share