GDPR e trasparenza amministrativa

Fra le molte prescrizioni del nuovo GDPR è incluso anche l’obbligo di usare un linguaggio chiaro ed accessibile.

Ci sono poi molte interazioni fra il D.Lgs 33/13, il cosiddetto FOIA, che prevede l’accesso civico generalizzato, e le norme sulla privacy, che tutelano i dati personali degli indivisui.

Molto spesso bilanciare il legitimmo interesse del pubblico ad un controllo democratico dell’attività della PA con l’altrettanto legittimo interesse delle persone oggetto di provvedimenti ed azioni amministrative alla riservatezza non è facile.

In questo articolo il dott. Iaselli esplora alcuni dei rapporti fra che intercorrono fra trasparenza amministrativa ed il nuovo GDPR.

Privacy e trasparenza

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.