Stop al volantinaggio selvaggio. Ma sarà vero?

Certo è meno invasivo di una telefonata commerciale a tutte le ore e meno pericoloso di una mail di phishing, tuttaavia il volantinaggio selvaggio che riempie di cartacce inutili le buche dei condomini è un po’ fastidioso. Lodevole l’intento di limitarlo, meno pratica è la proposta per contrastarlo. Si dovrebbe creare una specie di registro delle opposizioni, e quanto distribuiscono volantini dovrebbero consultarlo prima di infilare la pubblicità in buca, saltando quelle degli iscritti.

Un po’ laborioso, da parte di entrambe le parti. Inoltre siamo sicuri che il cingalese che per pochi centesimi passa in tutto il quartiere sia in grado di eseguire un controllo del genere?

Infine, come si farà a distinguere la pubblicità indesiderata dal volantino con l’offerta imperdibile che effettivamente ci consente un buon acquisto?

Forse il contenitore per la raccolta della carta da riciclo posto sotto la buca resta ancora la soluzione più semplice.

Opposizione anche per il cartaceo in buca

Print

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.