Figuriamoci se non si diffonderà

La Gran Bretagna ha approvato una legge che consente alla polizia maggiori controlli sull’attività di navigazione in Internet. Certo in un periodo di terrorismo, alimentato e gestito in larga parte attraverso il WEB la tentazione è forte, Magari si otterranno anche dei risultati: facendo pesca a strascico prima o poi qualcosa resta impigliato di sicuro. A parte la cronologia di navigazione conservata per almeno un anno, a disposizione degli inquirenti, l’uso massivo dei captatori informatici crea una serie di pericoli alla privacy ed alle libertà fondamentali. Se il principio verrà accettato e si diffonderà nei vari stati Orwell non sarà più considerato un visionario, ma un moderato.

http://www.zdnet.com/article/snoopers-charter-expansive-new-spying-powers-becomes-law/

e per chi vuole approfondire, il sito ufficiale del governo UK:

https://www.gov.uk/government/publications/investigatory-powers-bill-fact-sheets

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.