Altre chiamate al GDPR in USA

Criticato, perfettibile, ma invocato in molte parte del mondo, il GDPR sembra destinato a fare scuola in materia di protezione dei dati personali. Dopo che

Tim Cook aveva auspicato in GDPR anche negli USA

anche altre autorevoli voci si stanno alzando per chiedere una normativa all’altezza dei tempi, che si avvicini a quella europea e che risani la frattura che si era creata in passato tra l’approccio del Vecchio Continente e gli Stati Uniti. Stavolta è Endre Trajan, un grande nome dell’informatica, molto seguito, a chiedere che venga aggiornata la normativa, in stile GDPR.

Altri esperti chiedono il GDPR per gli USA

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *