sabato, Giugno 15, 2024
Articoli stranieri

Un diritto postumo all’oblio

Non si pensa mai a tutto! Almeno, Privacy Italiana non aveva proprio pensato al problema del diritto all’oblio di una persona già deceduta. Per fortuna un Regolamento unico a livello europeo consente di raccogliere contribuiti da più parti e condividerli in tutto il continente, quindi questo contribuito italiano – scritto in lingua inglese – potrà fare scuola in tutta Europa. Chiaramente non solo una persona vivente può avere un interesse a cancellare dai motori di ricerca vicende passate non più di pubblico interesse e delle quali non va orgogliosa, ma lo stesso interesse possono vantarlo familiari ed eredi, per difendere l’onorabilità del defunto e dell’intera famiglia.

Il diritto postumo ad essere dimenticati

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *