lunedì, Giugno 24, 2024
Articoli italiani

Il diritto all’oblio del 2023

Sappiamo che uno dei punti di forza, ma anche uno dei problemi di Internet è la sua universalità, per cui una legislazione nazionale può fare poco contro la diffusione di una notizia o di un’immagine. Tuttavia il passo effettuato dalla cosiddetta riforma Cartabia consente di semplificare le procedure per richiedere la deindicizzazione (termine sicuramente più preciso di oblio, posto che non si può imporre per legge di dimenticare qualcosa): almeno a livello locale il procedimento potrà essere avviato semplicemente presso la cancelleria del Giudice che ha emesso la sentenza di assoluzione.

Diritto all’oblio dopo la riforma Cartabia #1

Diritto all’oblio dopo la riforma Cartabia #2

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *