lunedì, Giugno 24, 2024
Articoli italiani

La corrispondenza è segreta, i metadati pure

Decisamente interessante questa decisione del Garante, che ha sanzionato un datore di lavoro che ha analizzato i metadati della corrispondenza dei dipendenti. Che la corrispondenza sia segreta è garantito dalla Costituzione, per quanto le mail transitino spesso in chiaro sui server. Ma come va considerata l’analisi dei metadati, ovvero di quelle informazioni aggiuntive su mittente, destinatario, ora di invio, dimensione del messaggio, presenza o meno di allegati? Anche senza leggere il contenuto, si possono ricavare molte informazioni sui contatti più frequenti e quindi sui gusti, orientamenti politici, opinioni. Se quindi può essere legittimo per il datore di lavoro verificare che gli strumenti aziendali siano utilizzati per scopi lavorativi, occorre farlo senza invadere la sfera privata del lavoratore e comunque dando adeguata informativa e rispettando i principi generali. Analoga sanzione per una Regione che ha diffuso illecitamente i dati dei sanitari novax. Pur nella situazione emergenziale e con i migliori propositi, le cautele non sono state giudicate sufficienti, per cui è scattata la sanzione

Anche i dati accessori alla mail sono significativi, non solo il contenuto

I dati dei sanitari novax trattati senza adeguate cautele

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *