giovedì, Giugno 13, 2024
Sentenze europee

L’importanza di un like

Una sentenza interessante dalla Corte europea, non solo per il caso in sé, quanto per la nozione di Titolare del trattamento ed obbligo di informativa. In sintesi, una società di moda aveva posto sul proprio sito il pulsante “like”, con collegamento diretto a Facebook. Implicitamente, il Social riceveva i dati di navigazione di quanti utilizzavano il pulsante, senza però che fosse evidente che, oltre al collegamento, anche dati personali, a cominciare dall’indirizzo IP, venivano trasferiti con un semplice gesto. La Corte, se da un lato ha riconosciuto un interesse legittimo dell’impresa ad aumentare la propria presenza Social, ha però stabilito che il titolare del sito è responsabile dei plug-in installati e, di conseguenza, del trasferimento dei dati, che devono esser accompagnati da idonea informativa.

La sentenza C 40 – 17

Un articolo di commento

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *