domenica, Marzo 3, 2024
Articoli italiani

Come de-anonimizzare il browser

Basta attivare la navigazione anonima e possiamo fare tutto ciò che vogliamo. E’ questa la convinzione di molti utenti ed è questa l’unica precauzione che viene utilizzata se si vuol navigare su siti dei quali non andiamo fieri. Tuttavia la questione è molto più complessa e le tecniche di de-anonimizzazione sono sempre più sofisticate. L’IP address, banalmente, non viene mascherato dalla semplice attivazione della navigazione anonima, così come il gestore della VPN è in grado di conoscerlo anche se ci siamo mascherati dietro di essa. Ma anche strumenti più sofisticati, come l’attivazione di sistemi TOR e simili, non sono del tutto sicuri: anzitutto il nostro PC ed i nostri browser hanno una configurazione unica, per cui si dovrebbe avere una macchina dedicata esclusivamente alla navigazione anonima, perché alternando un’attività normale ed un’attività riservata si contente di far conoscere la propria impronta. In secondo luogo anche la nostra navigazione ha uno stile unico, una sequenza di siti e di azioni che può individuarci anche dietro la cortina di fumo attivata per renderci anonimi.

Tecniche di de-anonimizzazione del browser

Come smascherare gli utenti anonimi

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *