Il Garante e il green pass

Continua l’attività del Garante per conciliare le necessità di gestione dell’epidemia con la salvaguardia della privacy. Da un lato ha quindi ritenuto legittimo il controllo, soprattutto nelle scuole, così da consentire di riprendere serenamente la didattica in presenza, dall’altro ha richiamato i gruppi che si oppongono all’iniziativa a mantenere la protesta nei limiti consentiti: manifestare è legittimo, diffondere arbitrariamente numeri di telefono ed indirizzi invece no. Naturalmente i controlli sul green pass dovranno avvenire con le modalità e i limiti previsti dalla norma: ad esempio non è consentito copiarli, fotografarli, salvarli in qualche modo: il certificato deve essere esibito, verificato e poi dimenticato.

Il Grarante favorevole all’uso di green pass

Il Garante richiama al rispetto della privacy anche durante le proteste

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *