mercoledì, Giugno 19, 2024
Articoli italiani

Ma quanto è sicuro il Ministero?

Mentre in tutto il mondo si moltiplicano le campagne sulla sicurezza informatica, mentre molte aziende vietano le chiavette USB o tolgono del tutto le porte, così da evitare che un dipendente possa portare via informazioni, ma possa anche portare virus e malware vario, in leggerissima controtendenza il Ministero dell’Interno prevede la possibilità di portare la foto per la Carta d’Identità Elettronica su chiavetta USB. Magari anche comodo, ma quanto sicuro? Come ci si può garantire che l’utente, intenzionalmente o in buona fede, non abbia del malware installato? Magari i sistemi del Ministero saranno anche sicuri, ma una attacco alla singola postazione o alla rete del Comune sarebbe comunque un danno non da poco. Né si può pensare che l’antivirus installato di default sia sufficiente a prevenire qualunque problema.

Il Ministero dell’Interno e la sicurezza informatica

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *