martedì, Aprile 16, 2024
Articoli italiani

Privacy e neuroscienze per la giornata del 2021

Dopo un anno difficile per tutti, il Garante ha deciso di dedicare la Giornata per la Protezione dei dati di questo 2021 ad un tema complesso ed in apparenza fantascientifico, ovvero i rapporti fra privacy e neuroscienze. Tuttavia il futuro oggetto della disanima è meno distante di quanto possiamo immaginare: già oggi ci sono AI che colgono il nostro umore, abbiamo visto in articoli passati che possono venire letti stati d’animo, tendenze politiche, comportamenti sospetti, livello di stress. Un’interfaccia diretta uomo-macchina è meno lontana di quanto si possa immaginare, per cui è giusto non farsi cogliere impreparati. Non riusciamo nemmeno ad immaginare l’impatto di una tecnologia che possa scrutare all’interno dei nostri pensieri. Né è detto che, se sarà mai possibile, sarà davvero opportuno attivarla.

Le neuroscienze oggetto della giornata privacy 2021

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *