sabato, Giugno 15, 2024
Articoli italiani

Privacy e verifica dell’eredità: nessun impedimento

La normativa sulla privacy non è uno scudo per nascondere atti illeciti, né un impedimento ad esercitare i propri diritti. In caso di eredità, ad esempio, è più che legittimo, sussistendo un diritto di rango almeno pari a quello alla riservatezza, che un beneficiario acceda alla documentazione completa, anche se questo può implicare dati di un altro erede.

L’acceso degli eredi ai dati completi

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *