lunedì, Maggio 27, 2024
Articoli italiani

Confessare il data breach non esclude la colpa

Al momento di irrorare una sanzione, vengono effettuate molte valutazioni, incluso il lavoro svolto precedentemente per evitare il data breach, il lavoro svolto successivamente per limitare e rimediare al danno, l’atteggiamento più o meno collaborativo posto in essere con il Garante. Tuttavia il fatto di avere segnalato l’evento ed essersi messi a disposizione limita la sanzione, ma non esclude completamente la colpa. Certo, non è un buon motivo per non seguire le procedure di legge!

Autodenunciarsi non esclude colpa o sanzione

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *