domenica, Aprile 21, 2024
Articoli italiani

Privacy: troppo spesso un castello di carte

Molto, troppo spesso la privacy nell’azienda non viene vista come un’opportunità per migliorare, per conquistare la fiducia della clientela, bensì come un onere aggiuntivo, che si concretizza in una montagna di carte, in 10 dossier ben pieni, nella speranze di poter applicare il principio “se non puoi convincerli confondili” in caso di controllo. Purtroppo un esperto non ci mette molto a capire se la gestione dei dati è solo di facciata, oppure se realmente è stato svolto un lavoro concreto ed efficace. Un montagna di carte non significa nulla: meglio un lavoro meno visibile, ma più appassionato e realistico, anche se magari non perfetto.

La privacy è spesso un castello di carte

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *