lunedì, Giugno 24, 2024
Articoli italianiArticoli stranieri

Il marketing diretto

Gioia e dolore di ditte e consumatori, il marketing diretto può essere utile per le imprese, ma anche costoso e pericoloso in termini di violazione del GDPR, mentre per i consumatori può essere un’opportunità, ma più spesso una seccatura. Insomma, il marketing diretto è una questione delicata ed impegnativa, per cui ben venga l’iniziativa dei Garanti di Belgio e Olanda, che hanno pubblicato una guida (purtroppo solo in francese e olandese) in proposito, mentre molti studiosi cercano di trovare, tra le pieghe del GDPR, spiragli per consentire la massima attività possibile da parte del marketing. Neppure ci si può giustificare con il legittimo interesse che, pur realistico, richiede una serie di controlli per potere essere invocato.

Una guida per il marketing diretto

Qualche apertura per il marketing diretto

Quando invocare il legittimo interesse per il marketing diretto

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *