giovedì, Febbraio 29, 2024
Articoli italiani

Dipendenti e privacy: non occorre consenso

Un’impresa che assuma un lavoratore è tenuta per legge ad acquisire determinati dati personali. E farebbe bene a limitarsi a quelli, senza aggiungere informazioni inutili, in violazione di legge. In questo caso, ovviamente, non occorre un consenso esplicito del dipendente, il quale accetta di stabilire un rapporto giuridico con l’impresa attraverso la lettera di assunzione, il che implica l’accettazione delle regole generali che definiscono il rapporto.

Imprese e dipendenti: non serve il consenso

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *