lunedì, Settembre 25, 2023
Articoli italiani

Accesso ai dati autovelox solo con motivazione

Interessante parere del Garante riguardo l’accesso delle forze dell’ordine ai dati di autovelox e dispositivi di controllo del traffico. Il GDPR prevede il principio di finalità, ovvero i dati raccolti per uno scopo non possono essere utilizzaati per scopi diversi. Naturlamente ci sono delle eccezzioni: per finalità di ricerca, di rodine pubblico, di pubblica utilità. Chiaramente un sistema di controllo del traffico può essere di aiuto in caso di indagine giudiziaria, consentendo di dimostrare che un veicolo si trovava in un determinato luogo in una determinata ora. Tuttavia l’Autorità ha ritenuto di porre un freno all’accesso indiscriminato, per cui le forze dell’ordine potranno sì continuare a far uso di questi dati, ma attraverso accessi mirati e sufficientemente motivati, escludendo la possibilità di un accesso generalizzato per un generale “fine di sicurezza”.

Escluso un accesso generalizzato ai controlli del traffico

Print
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *